29 giugno 2012

El Capricho

Un giardino misterioso e sconosciuto alla maggior parte dei madrileñi: el Capricho. Il nome di questo parco mi piace parecchio. Rende immediatamente l'idea della sua funzione: un capriccio. Il "capriccio" di una mecenate, in questo caso di una donna del settecento, la duchessa "Doña Josefa de Pimental", che crea questo piccolo gioiello dallo stile classico, poi rimasto abbandonato per tanti anni e che oggi ha recuperato un po' del suo antico splendore.
Niente cavalli e niente carrozze, si arriva facilmente in metro (come, del resto, in metro si può raggiungere qualsiasi punto di questa città assolutamente organizzata!). Fermata "el capricho" e il fine settimana si può fare una passeggiata (il parco è aperto solo il sabato e la domenica) tra mandorli, olmi, lillà, alberi dell'amore, ruscelli navigabili, piccoli laghetti abitati da papere de oche, labirinti di cespugli e roseti...tutto come da copione, un esempio, ritrovato, di giardino del Romanticismo.




Gracias a mi amigo Aldo, por decirme que merecía la pena darse un paseo hasta allá, porque el lo había leído en las guías de Madrid para "guiris"!!! Aldo tienes que ir tu también...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...