13 novembre 2014

Quasi panna cotta...allo yogurt (senza panna)

Questa idea di Erica è geniale! Una panna cotta senza yogurt, che in fondo non è una panna cotta ma ha proprio la stessa consistenza. Il sapore si può "aggiustare" a tutti i gusti: si può aggiungere praticamente di tutto, caffè, vaniglia, liquore. E con la guarnizione inizia un altro gioco di fantasia. 
Dolcetto da preparare quando avete voglia di panna cotta ma non avete la panna (e magari non avete voglia di andare a comprarla) o quando si vogliono evitare le calorie della panna cotta ma non un bel dolcetto da cucchiaio. Ogni scusa è buona. E questo dessert quasi si prepara da solo.
Ho seguito la ricetta di Erica (usando la gelatina in polvere piuttosto che la colla di pesce) e guarnito semplicemente con un po' di marmellata di mirtilli. Potete anche usare frutti di bosco freschi o congelati, o caramello. Insomma giocare di fantasia.

Ingredienti
- 500 gr di yogurt magro senza zucchero aggiunto
- un bicchiere e mezzo di latte scremato
- 1 bustina di gelatina in polvere
- 1 cucchiaio di maizena
- essenza di vaniglia q.b. (o altro aroma)
- marmellata di mirtilli per la guarnizione q.b. (o altro)

Aggiungere la gelatina nel latte tiepido e mescolare per scioglierla (è importante non far bollire il latte!). Quindi aggiungere la maizena e mescolare bene.
Infine aggiungere lo yogurt e l'essenza di vaniglia e mescolare per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Versare il composto in uno stampo unico (o in più stampini, come ho fatto io) e sistemare in frigorifero per almeno un paio d'ore (o fin quando non si sarà solidificato).
Servire su un piatto da portata e guarnire come più vi piace.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...