11 giugno 2014

Girelle ricotta e cacao...sulla scia delle treccine

Questa è una piccola variazione sul tema di queste treccine quiContinuo a ripetere questa ricetta da mesi, a settimane alterne, e ogni variazione da sempre un risultato spettacolare! Forse non dovrei neanche riscriverla. Ma visto il successo di questi dolcetti da colazione, perfetti per l'inzuppo, ho deciso di appuntare tutte le mie "varianti", sicuramente risultando un po' monotona, ma pazienza. La ricetta originale è sempre quella di Luca Montersino, questa volta non solo con ricotta vaccina e una forma differente, ma anche con aggiunta di cacao e di questa polverina magica d'arancia. La foto non è il massimo, ma le girelle sono squisite.
Rispetto alla ricetta che avevo scritto qui, a fine preparazione non ho spennellato con latte e non ho aggiunto i granelli di zucchero.

Ingredienti
- 200 gr di ricotta vaccina fresca
- 130 gr di zucchero semolato
- 130 gr di farina 00
- 1 pizzico di sale
- 1 cucchiaino abbondante di lievito per dolci
- 2 cucchiai abbondanti di cacao amaro in polvere
- una punta di cucchiaino di "polvere d'arancia" (o la buccia grattuggiata di un'arancia)

In un recipiente capiente mischiare tutti gli ingredienti. Lavorare l'impasto fino ad ottenere una palla liscia, senza lavorarlo troppo (semplicemente dovrà staccarsi dalle mani...senza aggiungere altra farina). Se l'impasto dovesse risultare troppo appiccicoso lasciarlo riposare in frigorifero per una mezz'ora. Rapidamente dividere l'impasto in 8 palline tutte uguali e formare dei filoncini, e con questi delle girelle (arrotolando i filoncini su se stessi). Sistemare le girelle su una teglia coperta con carta da forno. Cuocere a 160-180 ºC (dipende dal vostro forno) per circa 20 minuti.
Si conservano morbidissime per qualche giorno se sistemate in un contenitore chiuso di vetro.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...