11 febbraio 2012

La fregola con le vongole

Mi chiedo io stessa come si possa pubblicare una ricetta come questa, col suo "profumo" di mare, con quel sapore di vacanze...a febbraio, mentre dal Belpaese arrivano solo notizie di neve e gelo! La verità, la pura e semplice verità, è che al rientro dalle vacanze (qualsiasi vacanza, dopo un fine settimana come dopo un mese!) sempre torno con la mia "scorta" di prodotti da provare! E, come sempre, molte cose rimangono in "deposito" nella dispensa fino a quando si avvicina pericolosamente la temutissima "data di scadenza"! E allora si che non perdo più un minuto e mi metto alla ricerca della ricetta salvatutto!
Così è stato anche per la fregola sarda! Non l'avevo mai cucinata, cosi mi sono affidata ai consigli del web e a una ricetta "classica" e semplice! Il resultato mi ha soddisfatto...e la fregola è stata una vera scoperta! Tornerò a provarla perchè ora mi è venuta voglia di cucinarla in tanti altri modi!

Ingredienti
- 1 kg di vongole fresche
- 3 cucchiai di prezzemolo tritato (più qualche foglia per decorare)
- 300 gr di passata di pomodoro
- 2 spicchi d'aglio tagliati a pezzetti
- 250 gr di fregola di grano duro
- 1 litro di brodo (io ho preparato un brodo di carote e sedano, meglio preparare un brodo di pesce)
- olio extra vergine d'oliva
- sale (q.b.)

Lavare le vongole e metterle in tegame aggiungendo un bicchiere abbondante d'acqua. Mettere il tegame sul fuoco per circa 10 minuti, lasciando aprire le vongole. Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare qualche minuto, quindi separare i molluschi dai gusci (lasciare qualcuno per decorare i piatti) e metterli da parte. Recuperare l'acqua di cottura delle vongole in un bicchiere e lasciar sedimentare gli eventuali residui di sabbia. 
In un altro tegame, rosolare l'aglio nell'olio, quindi aggiungere il prezzemolo. Aggiungere la passata di pomodoro e lasciar cuocere qualche minuto. Aggiungere un po' di brodo, l'acqua di cottura delle vongole (facendo attenzione a non far cadere la sabbia depositata sul fondo del bicchiere) e la fregola. Aggiustare di sale. Se serve, via via che la fregola cuoce, aggiungere altro brodo bollente. A fine cottura aggiungere le vongole.
Servire rapidamente, decorando con le vongole col guscio tenute da parte, qualche foglia di prezzemolo e un filo d'olio.

La ricetta originale la trovate qui.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...