14 marzo 2015

Stracotto di muscolo bovino al vino rosso (nella pentola a pressione)

In Brasile la carne è un imperativo. E quando si parla di carne è rigorosamente "carne bovina". Maiale, pollo, coniglio non rientrano nella "categoria" carne. È facile accorgersene facendo una passeggiata al supermercato: nel reparto "carne" c'è solo carne bovina. Punto. Tutti lo sanno, pure i bambini. Ops...forse tutti meno la sottoscritta. Finalmente ora, dopo quasi un paio d'anni in terra verde-oro, è diventato un "imperativo" pure per me. Ma vi assicuro che ho fatto confusione per un bel po'. Mi è capitato, almeno un paio di volte, di essere la protagonista di una scenetta tipo questa:
Io: "Scendo al supermercato. Compro qualcosa per cena?"
Lui: "Magari carne"
Io: "Perfetto! Ci vediamo fra poco. Smack"
...poi rientrare a casa, svuotare le buste della spesa, cucinare e impiattare una bella fettina di...pollo!?! Quindi vedere la faccia di Lui a punto interrogativo e sentirmi dire:
Lui: "Ma non avevamo detto "CARNE"?!?
...ecco, ora lo so. E la prossima volta magari scriverò come si chiamano tutti i tagli bovini e di come è fondamentale saperli distinguere. 
Il "problema" al momento è un altro: come cucinare carne, carne e ancora carne. Perchè la solita fettina non fa proprio per me! E allora bisogna inventarsi qualcosa. Pian piano sto vincendo i miei "blocchi", tipo quello con la pentola a pressione. E allora pressione sia...tutto nella pentola a pressione, poi basta aprire et voilà! Buon sabato.
La ricetta è quella di Tatiana (in portoghese) con qualche piccolo cambio qua e là. Come nella ricetta originale, anch'io ho usato dei medaglioni di muscolo bovino. Se avete comprato un pezzo unico potete cucinarlo intero. Il vantaggio di cucinarlo già tagliato a pezzi è, a fine cottura, averlo già pronto per servire...è solo "impiattare".

Ingredienti
- 700 gr di muscolo bovino
- 3 patate grandi
- 3 pomodori pelati
- 2-3 cucchiaio di pasada di pomodoro
- 2 carote grandi
- 2 denti d'aglio
- 1 gambo di sedano
- 1 cipolla grande
- 1 bicchiere di vino rosso secco
- 1/2 bicchiere scarso d'acqua
- origano secco q.b. (opzionale)
- sale q.b.

Sul fondo della pentola a pressione sistemare la cipolla tagliata fina, i denti d'aglio triturati, le carote tagliate a cubetti, il gambo di sedano tagliato a pezzetti, i pomodori pelati, la passata di pomodoro, quindi mescolare tutti gli ingredienti con un cucchiaio. Sopra le verdure sistemare i medaglioni di muscolo bovino, aggiungere l'acqua e il vino. Tappare la pentola a pressione e sistemare sul fornello acceso. Raggiunta la pressione (cioè quando la pentola inizia a "fischiare"!) lasciar cucinare per 20-25 minuti a fuoco basso. Quindi "depressurizzare" e, aperta la pentola, assicurarsi che la carne è cotta e eventualmente aggiustare di sale.
A questo punto togliere i medaglioni di carne dalla pentola a pressione e sistemarli nel piatto da portata. Sulle verdurine rimaste nella pentola aggiungere le patate, già sbucciate e tagliate a pezzi grandi, e se necessario aggiungere anche un po' d'acqua. Cospargere (opzionale) con un po' di origano. Tappare di nuovo la pentola a pressione e sistemare sul fornello acceso. Raggiunta la pressione lasciar cuocere per circa 5 minuti a fuoco basso. A fine cottura, depressurizzare e sistemare patate e verdure nel piatto da portata sulla carne.

Un consiglio. Se avete esagerato con l'aggiunta di acqua o di vino, potete far ritirare il sughetto sul fornello acceso per qualche minuto con la stessa carne, senza tappare la pentola a pressione.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...