12 marzo 2015

Torta di susine alla farina di segale con grappa e cannella

Ho un archivo di "ricette da preparare" che, cucinando comunque tutti i giorni, non riuscirei a smaltire prima del prossimo Natale. Pazienza. Avanzo con i miei ritmi lenti e ogni tanto rispolvero qualche ricettina rimasta nel cassetto. Ecco, questa è proprio una di quelle ricette abbandonate lì da anni. Si si, davvero da anni, non scherzo. Ora qui è stagione di susine...insomma di prugne. Normalmente si trovano queste piccoline e sono dolcissime. Questa settimana ne ho fatto una vera scorpacciata e avendone comprate un bel po' ho deciso che era proprio ora di provare questa ricetta del Cavoletto, visto che sullo scaffale c'è pure una bottiglia di grappa profumatissima già aperta e che sembra non finire mai. 
Questa torta è morbida, con un saporino burroso (perché di burro ne va abbastanza), con una bella crosticina zuccherosa, quel colorino della farina scura che la rende ancora di più "fatta in casa" (magari in casa della nonna!) e golosa con quelle prugne che si sciolgono in bocca. Ideale per la mia colazione dolce. Da riprovare magari anche con le mele o con una bella combinazione di frutta.
La ricetta del Cavoletto la trovate qui. La mia versione è praticamente quasi idéntica, ho aggiunto un cucchiaino bello abbondante di cannella, ho sostituito parte della farina bianca con la farina di segale ed ho usato più susine, visto che erano piccoline. Avrrei voluto diminuire la quantità di burro, ma ho finito per usare la stessa, ci va davvero tutto!

Ingredienti
- 160 gr di zucchero semolato di canna
- 150 gr di farina 00
- 110 gr di burro morbido
- 40 gr di farina di segale
- 6/8 prugne piccole
- 4 cucchiai di grappa (io ho usato grappa "moscato")
- 2 uova medie (da circa 50 gr)
- 1 cucchiaio di zucchero di canna
- 1 cucchiaino di cannella in polvere
- 1 cucchiaino di lievito per dolci
- 1 presa di sale

In una ciotola capiente lavorare il burro con lo zucccero con l'aiuto di una forchetta (o una frusta) fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere le uova una alla volta mescolando, quindi la grappa. Infine aggiungere un po' alla volta, sempre amalgamando con la forchetta, gli ingredienti secchi precedentemente mescolati (ovvero la farina bianca, quella di segale, il lievito, la cannella e il sale). Versare l'impasto in una teglia imburrata (non è necessario infarinare) da 21 cm e aggiungere sulla superficie le susine tagliate a spicchi. Cospargere con lo zucccero di canna (io l'avevo dimenticato e l'ho aggiunto a fine cottura infornando di nuovo per circa 5 minuti). Infornare a 180 ºC per circa 40-45 minuti, o fin quando la torta è cotta. Servire tiepida o a temperatura ambiente. 
Si conserva benissimo per almeno 3 giorni in un contenitore di vetro chiuso.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...