31 marzo 2015

Torta di mele e cioccolato al cardamomo

E poi ci sono le ricette incontrate per caso, che scaldano il cuore e profumano la casa. Di quelle che fa piacere trovare a tavola a colazione. Di quelle con abbinamenti di ingredienti che pensavi di poter mescolare "perché no", ma che non avevi ancora provato. Come questa.
L'idea di questa ricetta arriva dal bel blog di Serena. Dico "l'idea" perché ho stravolto quantità e ingredienti: come sempre "ragioni di dispensa" hanno preso il sopravvento. 
Ho sostituito noci e pinoli con le locali castanhas-do-pará. Ho usato mele Gala piuttosto che Golden. Ho dimimuito le quantità di cioccolato fondente e zucchero. Ho eliminato il sale e pure lo zucchero a velo per la finitura. Infine ho montato le uova con lo zucchero senza separare gli albumi. Il risultato è stato comunque un successone e la torta, come al solito, "evaporata".

Ingredienti
- 200 gr di farina 00
- 180 gr di zucchero semolato di canna
- 100 gr di burro fuso freddo
- 90 gr di castanhas-do-pará
- 85 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzetti
- 16 gr di lievito per dolci
- 4 uova intere (da circa 50 gr ciascuna)
- 2 mele medie (tipo Gala) tagliate a dadini
- 8 bacche di cardamomo

Aprire le bacche di cardamomo, recuperare i semini e triturarli assieme alle castanhas-do pará. In una ciotola capiente sbattere le uova con lo zucchero con le fruste elettriche, fino a formare un impasto gonfio e spumoso (quindi almeno una diecina di minuti). 
Mescolare la farina con il lievito e unire poco a poco al composto di uova e zucchero, mescolando con una paletta di legno con movimenti delicati dal basso verso l'alto. Quindi aggiungere il burro fuso freddo e la frutta secca triturata con il cardamomo, omogeneizzare bene tutti gli ingredienti. Infine aggiungere il cioccolato fondente a pezzetti e le mele tagliate a dadini, mescolare per amalgamare. 
Versare l'impasto in una teglia di circa 24 centimetri di diametro ricoperta con carta da forno (o in una teglia con cerniera che andrà precedentemente imburrata e infarinata) e livellare. Cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per circa 50 minuti (fare la prova dello stuzzicadente prima di sfornare, che, infilato nel centro dell'impasto, dovrà uscirne pulito). Sfornare e lasciar raffreddare prima di servire.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...