15 ottobre 2014

Briochine light alla crema di ricotta, senza burro

Prima o poi devo superare i miei timori e entrare nel magico mondo dei lievitati veri, quelli nato col lievito madre o col licoli. Per il momento (sig, sob!) mi limito al panetto di lievito di birra fresco. Ma a pensarci bene pure lui regala piccole e belle soddisfazioni, magari da inzuppare nella tazzona del latte a colazione, come queste briochine qui.
La ricetta originale (in francese) la trovate sul blog Amuses bouche. Naturalmente ho apportato le solite modifiche da reperibilità d'ingredienti. Invece della Philadelphia, ho usato una crema di ricotta spalmabile della stessa consistenza, e ho evitato l'aggiunta di sale. L'impasto era abbastanza morbido quindi non ho aggiunto tutta la quantità di latte indicata (170 mL, mentre io solo 130 mL...credo dipenda dal tipo di farina usata). Ho preparato 16 brioche invece di 8, come suggerito. E credo di aver centrato le dimensioni giuste, prepararle più grandi sarebbe stato eccessivo.

Ingredienti (per 16 brioche)
- 500 gr di farina 00
- 130 gr di latte
- 100 gr di crema di ricotta
- 50 gr di zucchero semolato di canna
- 20 gr di uvette
- 15 gr di lievito di birra fresco
- 2 uova medie
- 1 albume (o un po' di latte) per spennellare

Sciogliere il lievito nel latte tiepido assieme ad un cucchiaino di zucchero. Lasciar riposare per 5 minuti.
In una ciotola capiente (o sulla spianatoia) versare la farina a formare una fontana e nel mezzo  versare lo zucchero rimanente, le due uova leggermente sbattute, il formaggio e il latte con il lievito. Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto omogeneo che si stacca facilmente dalle mani. Se necessario per amalgamare bene gli ingredienti aggiungere un po' di latte in più.
Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e lasciar riposare l'impasto almeno fino al raddoppio di volume (circa 2 ore). Nel frattempo mettere a mollo le uvette in una tazza con acqua tiepida, e lasciar riposare tutto il tempo di lievitazione dell'impasto. Se avete più tempo a disposizione potete preparare l'impasto la sera, lasciar lievitare tutta la notte e preparare le briochine il giorno successivo.
Trascorso il tempo indicato strizzare bene le uvette e seccarle tra due tovaglioli. Riprendere l'impasto, versarlo su un piano infarinato, aggiungere le uvette e amalgamare rapidamente. 
Dividere l'impasto in 16 palline tutte uguali. Sistemare le palline su una teglia da forno imburrata e infarinata (o coperta con carta da forno) ben distanti le une dalle altre, schiacciarle leggermente e lasciar lievitare fino al raddoppio (almeno un'oretta).
Spennellare delicatamente le briochine con l'albume (o con un po' di latte) e cuocere in forno già caldo a 180 ºC per circa 30 minuti (dovranno colorirsi leggermente). 
Togliere dal forno, lasciar raffreddare e servire tiepide. Conservare in un barattolo di vetro. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...